Sono on line i primi progetti che si sono contraddistinti per il loro valore sociale e per essere ‘più vicini’ alle persone e alle diverse realtà territoriali. I progetti saranno online su Wind For Fund per tre mesi, durante i quali avranno la possibilità di raccogliere finanziamenti e sostegno da parte dei donatori.

Wind For Fund fornisce supporto e consulenza nella preparazione e nella diffusione della campagna di crowdfunding. Inoltre, i primi progetti che raggiungeranno il 50% del budget verranno cofinanziati da Wind per la parte restante con un contributo a fondo perduto.

Con la piattaforma di crowdfunding, Wind vuole sostenere idee e progetti di valore sociale in Italia a favore di organizzazioni e associazioni no-profit, start-up innovative e singoli cittadini. L’iniziativa utilizza i nuovi strumenti della digital economy per raccogliere fondi sul web anche grazie alla community Wind che comprende un milione di fan su Facebook, 100mila su Twitter e 10 milioni di clienti che hanno scaricato l’app MyWind.